Questo articolo è stato letto 6 volte

Manutenzione straordinaria della rete viaria: 100 mln per le province

manutenzione-straordinaria-della-rete-viaria-100-mln-per-le-province.jpg

In data 18 ottobre è stato emesso un doppio comunicato del Ministero dell’interno in materia di finanza pubblica con specifico riferimento alle province delle regioni a statuto ordinario.

Il primo concerne “Assegnazione di un contributo pari a 100 milioni di euro complessivi, per la manutenzione straordinaria della rete viaria”.

Il Ministero dell’interno fa presente che “in data 17 ottobre 2016 è stato definito il decreto interdipartimentale del Ministero dell’interno, di concerto con la Ragioneria generale dello Stato ed il Ministero per gli affari regionali e le autonomie, concernente il riparto delle risorse, pari complessivamente a 100 milioni di euro, a favore delle province delle regioni a statuto ordinario, per l’attività di manutenzione straordinaria della rete viaria, previsto dall’art. 7-bis, comma 2, del decreto legge 24 giugno 2016, n. 113, introdotto dalla legge di conversione 7 agosto 2016, n. 160”.

Il provvedimento, che sarà pubblicato a breve in Gazzetta Ufficiale, è stato predisposto a seguito dell’intesa sancita nella seduta del 15 settembre scorso dalla Conferenza Stato-città ed autonomie locali in merito ai criteri e agli importi del predetto riparto, intesa che ha recepito la proposta dell’Unione delle Province d’Italia.

Vengono rese note le quote del contributo attribuite a ciascuna provincia, per l’anno 2016, consultabili in questa tabella, per le variazioni di bilancio degli Enti interessati.

Il secondo comunicato concerne la “Assegnazione di un contributo pari a 48 milioni di euro complessivi, per l’esercizio delle funzioni fondamentali” sempre nei confronti delle province delle regioni a statuto ordinario.

Si tratta del “riparto delle risorse, pari complessivamente a 48 milioni di euro, a favore delle province delle regioni a statuto ordinario per l’esercizio delle funzioni fondamentali, previsto dall’art. 7-bis, comma 1, del decreto-legge 24 giugno 2016, n. 113, introdotto dalla legge di conversione 7 agosto 2016, n. 160”.

Il comunicato degli Interni afferma che “Il provvedimento, che sarà pubblicato a breve nella Gazzetta Ufficiale, è stato predisposto a seguito dell’intesa sancita nella seduta del 27 settembre scorso dalla Conferenza Stato-città ed autonomie locali in merito ai criteri e agli importi del predetto riparto, intesa che ha recepito la proposta dell’Unione delle Province d’Italia”.

Le quote attribuite a ciascuna provincia, per l’anno 2016, sono consultabili nella tabella qui allegata, per le variazioni di bilancio degli Enti interessati.


 

VOLUME

La disciplina giuridica delle strade

di Giuseppe Napolitano e Michele Orlando

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>