Questo articolo è stato letto 8 volte

Limiti di spesa, attività tramite voucher

limiti-di-spesa-attivita-tramite-voucher.jpg

Il recente parere del  Servizio consulenza Enti locali Regione Friuli Venezia Giulia analizza la tematica dei limiti di spesa connessi alle attività tramite voucher. “Attesa la natura giuridica pubblica dei Bacini Imbriferi Montani – recita la massima – eventuali finanziamenti concessi dagli stessi ai comuni per lo svolgimento di attività mediante utilizzo dei voucher rilevano ai fini del computo dei limiti di spesa imposti per il lavoro flessibile”.
Nella fattispecie il Comune ha chiesto un parere in ordine alla possibilità di escludere dai limiti imposti dall’art. 9, comma 28, del d.l. 78/2010, le spese sostenute per lo svolgimento di attività lavorativa, retribuita tramite voucher finanziati da un consorzio BIM, e finalizzata ad incentivare i soggetti più esposti a svantaggio occupazionale.

>> Consulta il parere integrale

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>