Questo articolo è stato letto 2.774 volte

Legge di Bilancio 2018: gli articoli di interesse per gli Enti locali (TABELLA COMMENTATA)

Legge di Bilancio 2018:

di VINCENZO GIANNOTTI

La Legge di Bilancio 2018, dopo l’ok alla Camera, ha ottenuto anche l’ok al Senato, divenendo finalmente legge dello Stato. Il Governo giovedì scorso ha posto la fiducia alla Camera sul maxiemendamento uscito a seguito delle modifiche approvate dalla V Commissione Bilancio della Camera. Si ripercorrono gli interventi integrativi di maggior interesse per gli Enti locali a seguito degli emendamenti approvati ma ancora in bozza con alcuni dubbi su possibili rettifiche che sono state successivamente poste a fronte di mancate coperture finanziarie, prima del voto di fiducia. Nella parte antimeridiana della seduta la Camera ha infatti svolto la discussione sulle linee generali del disegno di legge: Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020 (Approvato dal Senato) (C. 4768-A) e sulla Nota di variazione al Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020 (C. 4768/I). Successivamente, è stato approvato il rinvio in Commissione del provvedimento. L’ok definitivo per stasera o, al massimo, domani mattina.

>> CONSULTA QUI LA BOZZA DELLA LEGGE DI BILANCIO.

>> CONSULTA QUI IL TESTO DEFINITIVO DELLA LEGGE DI BILANCIO.

Per un’analisi completa commentata di tutte le novità contenute nella Legge di Bilancio 2018, si rinvia a dopo le festività natalizie, al fine di avere un quadro complessivo degli interventi che interessano nella loro completezza gli Enti locali.

>> CONSULTA LA TABELLA COMMENTATA CONTENENTE LE MISURE DI RILIEVO PER GLI ENTI LOCALI.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>