Questo articolo è stato letto 12 volte

Istituita l’Unità operativa speciale EXPO 2015

Il presidente dell’Anticorruzione Cantone ha istituto l’Unità operativa speciale per Expo che “lo coadiuvi nei compiti di controllo e vigilanza sulla correttezza e trasparenza delle procedure connesse alla realizzazione delle opere” di Expo. Lo ha stabilito la delibera n. 101 dell’Anac del 25 giugno.

La sede principale dell’unità operativa Expo sarà a Roma, presso l’Anac (l’Anticorruzione) e ci sarà un’ulteriore sede a Milano. La delibera prevede inoltre che “l’unità operativa sia costituita da un ufficio di staff e da un ufficio per la vigilanza ed il controllo; che il coordinamento amministrativo della struttura sia affidato al Segretario generale dell’Anac, dott.ssa Antonella Bianconi; che siano predisposte dal Segretario generale le variazioni di bilancio necessarie a far fronte alle spese per l’unità operativa nonché sia prevista un’apposita categoria denominata Unità operativa speciale EXPO 2015 e che sia istituita un’apposita sezione nel sito dell’Anac dedicata a tutte le attività svolte dall’Unità operativa in cui venga pubblicata per prima la presente delibera”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *