Questo articolo è stato letto 0 volte

Invito a presentare proposte: Programma Cultura

Finalità
Il settore 1.3.5 cerca di sostenere progetti di cooperazione culturale che promuovano scambi tra paesi partecipanti al programma e paesi terzi che abbiano stipulato accordi di associazione o cooperazione culturali con l’Unione Europea. Ogni anno vengono selezionati uno o più paesi terzi; nel 2011, il paese terzo ammissibile è il Messico.

Azioni
L’azione deve creare una concreta dimensione di cooperazione internazionale.
I progetti di cooperazione devono:

  •  coinvolgere non meno di tre operatori culturali (il coordinatore e almeno due coorganizzatori) provenienti da minimo tre paesi partecipanti al programma;
  •  garantire una cooperazione culturale con almeno un’organizzazione del paese terzo selezionato;
  • prevedere che almeno il 50% delle attività intraprese si svolga nel paese terzo.

Per i progetti di cooperazione con i paesi terzi, la data di inizio del progetto deve essere compreso tra il 1° novembre 2011 ed il 31 ottobre 2012.
La durata del progetto deve essere al massimo 24 mesi; per questa azione non esiste una durata minima.

Beneficiari
Sono ammissibili unicamente le organizzazioni pubbliche o private con status giuridico che esercitino un’attività principale in campo culturale (settori culturali e creativi) e abbiano sede legale in uno dei paesi partecipanti al programma.
I paesi partecipanti al programma sono:

  •  gli Stati membri dell’Unione europea;
  •  i paesi del SEE (Islanda, Liechtenstein, Norvegia);
  •  i paesi candidati all’adesione all’Unione europea (Croazia, Turchia, ex Repubblica iugoslava di Macedonia, Serbia e Montenegro).

Bosnia Erzegovina e l’Albania parteciperanno al programma Cultura a partire dal 01/01/2011 a condizione che un memorandum d’intesa relativo alla loro partecipazione al programma venga firmato da questi ultimi e l’Unione europea.

Stanziamento
Il programma dispone di un bilancio complessivo di 400 milioni EUR per il periodo 2007-2013.

Finanziamento
Il contributo comunitario richiesto deve coprire al massimo il 50% delle spese ammissibili, per un valore compreso tra 50.000 EUR e i 200.000 EUR.

Scadenza
Il termine per la presentazione delle domande è il 3 maggio 2011.

Indirizzi di riferimento
Commissione europea – DG Istruzione e Cultura

>> Linee guida e documentazione

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>