Questo articolo è stato letto 1 volte

Incentivi e selezione nel Pubblico Impiego

L’efficace funzionamento della Pubblica Amministrazione dipende in maniera rilevante dalla sua capacità di attrarre e selezionare risorse qualificate e di motivarne l’impegno. Le politiche di reclutamento e di carriera influiscono senza dubbio alcuno sulla composizione del pool di candidati che si sottopongono alle procedure di selezione. Le modalità con cui queste sono condotte determinano quali tra i candidati auto-selezionatisi hanno accesso alla PA e, quindi, l’effettiva distribuzione delle caratteristiche individuali nella forza lavoro. Quest’ultima, a sua volta, definisce il contesto in cui progettare i sistemi incentivali. 

In tale direzione il sito della Banca d’Italia propone una interessante pubblicazione idonea a fornire una panoramica delle interazioni tra le dimensioni appena citate, analizzando alcune criticità del contesto italiano, tra cui la diffusione di modalità di reclutamento meno selettive e più precarie, politiche retributive e di carriera che remunerano poco l’istruzione e le competenze, procedure di selezione rigide e orientate all’assunzione di profili generalisti, l’applicazione indifferenziata di sistemi di incentivo a tutta la PA e l’assenza di contestuali interventi di riorganizzazione delle strutture. La pubblicazione, intitolata Incentivi e selezione nel pubblico impiego e fa parte deglioccasional paper “Questioni di Economia e Finanza”, è firmata da Cristina Giorgiantonio, Tommaso Orlando, Giuliana Palumbo e Lucia Rizzica, ed effettua, tra le altre cose, un raffronto critico tra le conclusioni emerse e le direttrici dei recenti interventi di riforma del Pubblico Impiego.

La pubblicazione è disponibile qui in pdf.

Consulta la nostra pagina tematica dedicata al personale e alle risorse umane nella PA.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>