Questo articolo è stato letto 0 volte

Il ruolo della cultura nel superamento della crisi : riunione informale dei ministri Ue

In occasione della riunione informale dei ministri della cultura dell’Ue che si è svolta il 28 marzo a Godollo i rappresentanti degli Stati membri hanno convenuto sul ruolo importante della cultura nel superamento della crisi attuale. Secondo i dati presentati del rapporto 2010 sulla competitività il settore della cultura ed il settore connesso della creazione rappresenta il 3,3% dell’occupazione nell’Ue e costituisce uno dei settori più dinamici nell’Unione. Géza Szocs ministro delegato ungherese incaricato della cultura ha sottolineato come « la cultura contribuisca direttamente ma anche indirettamente, all’integrazione europea in materia di potenziale economico, di occupazione, di sviluppo e di coesione sociale, di innovazione e di società dell’informazione e della conoscenza ». E’ per tale motivo che la presidenza ungherese ha accordato la priorità a tale campo, ha aggiunto il ministro. Il commissario europeo Androulla Vassiliou, incaricata dell’istruzione, della cultura, del multilinguismo e della gioventù ha affermato che la cultura ed i settori creativi costituiscono uno dei settori più dinamici in Europa aggiungendo che si dovrebbero aumentare gli aiuti locali e regionali in favore dello sviluppo culturale. La commissaria ha pure parlato delle future possibilità di finanziamento e gli Stati membri hanno affermato a tale riguardo che la cultura non può soccombere alla crisi ma al contrario può essere un motore di crescita. In una dichiarazione finale la presidenza ungherese invita i ministri della cultura ad incoraggiare i rispettivi governi ad integrare il ruolo della cultura nella strategia nazionale di sviluppo dei rispettivi paesi.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>