Questo articolo è stato letto 137 volte

Il piano della performance deve essere adottato anche dai Piccoli Comuni

Piano della performance

di ENZO CUZZOLA

Come è noto, l’art. 169 del TUEL (decreto legislativo n. 267/2000) dispone che il piano esecutivo di gestione (PEG) è solo facoltativo per i Comuni con popolazione inferiore ai 5mila abitanti. Tuttavia, la stessa norma, al comma 3-bis, dispone che nel PEG sono unificati organicamente sia il piano dettagliato degli obiettivi di cui all’art. 108, comma 1, del TUEL sia il piano della performance di cui all’art. 10 del decreto legislativo 27 ottobre 2009, n. 150. A questo punto sorge il seguente dubbio: se il Comune sotto i 5mila abitanti decide, legittimamente, di non adottare il PEG, come deve comportarsi con il piano della performance?

CONTINUA A LEGGERE L’ARTICOLO

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>