Questo articolo è stato letto 62 volte

Grazie alla digitalizzazione dei processi, i servizi del Comune diventano raggiungibili con un click

Fonte: Maggioli.it

Con l’alleanza tra Gruppo Maggioli e GLOBO srl nasce un polo d’eccellenza per una Pubblica Amministrazione sempre più digitale. Infatti il Gruppo Maggioli ha in questi giorni rilevato il 100% delle quote della società GLOBO Srl, specializzata nella digitalizzazione di processi degli Enti locali al fine di incrementare l’efficienza dei servizi per cittadini e imprese.

L’operazione rientra in un percorso di espansione e innovazione avviato da tempo che vede l’attività del Gruppo fortemente orientata verso l’ICT, con lo sviluppo di software gestionali, servizi di digitalizzazione e progetti personalizzati per accompagnare la Pubblica Amministrazione nella trasformazione digitale verso modelli organizzativi innovativi sempre più attesi, aiutandola a progettare il cambiamento con sistemi ICT all’avanguardia, così come previsto dalle norme del Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD). Gli attuali 300 programmatori informatici (Maggioli Developers), e gli altrettanti tecnici distribuiti sull’intero territorio nazionale, rappresentano il motore pulsante per raggiungere questo obiettivo.

Oggi la parte Informatica (e servizi connessi) copre il 75% delle attività del Gruppo con oltre 5.000 Comuni informatizzati Maggioli e, in questo contesto, l’ingresso di GLOBO – con sede a Treviolo (BG) – porta con sé non solo ulteriori 1.000 clienti (Comuni, Comunità Montane, Province, ecc.), ma una specializzazione tecnologica nella digitalizzazione dei processi che contribuirà a rafforzare l’attuale offerta per una PA sempre più digitale.
Tra i tanti e diversi prodotti e servizi offerti da GLOBO agli Enti locali primeggia lo Sportello Telematico Polifunzionale che consente a professionisti, imprese e cittadini di presentare in ogni momento, da casa o dall’ufficio, in modo semplice e guidato, qualunque tipologia di pratica. Per interagire con tutti i settori dell’ente, basta accedere al sistema utilizzando lo SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) oppure la Carta Nazionale dei Servizi e, una volta autenticati, è possibile inviare pratiche, richieste e segnalazioni in qualsiasi momento della giornata (il portale è attivo 24 ore su 24).

La pratica digitale ha lo stesso valore legale di quella cartacea e può essere presentata in modo completamente guidato da casa o dall’ufficio: schede di descrizione dell’istanza, riferimenti normativi e moduli digitali sempre aggiornati sono i principali ingredienti dello Sportello Telematico Polifunzionale. Basta carta e basta attese quindi!

>> CONTINUA A LEGGERE SU MAGGIOLI.IT.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *