Questo articolo è stato letto 0 volte

Giustizia digitale: oltre il 98% degli uffici giudiziari manifesta interesse e disponibilità al Piano straordinario Alfano-Brunetta

Presso i Tribunali si registra un consenso pressoché unanime al Piano straordinario per la giustizia digitale avviato lo scorso 14 marzo dal Ministro della giustizia Angelino Alfano e dal Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione Renato Brunetta. Contattati uno a uno dal Formez per verificare se avessero avuto notizia del programma e se avessero necessità di ulteriori informazioni, oltre il 98% dei 477 Uffici giudiziari ha infatti manifestato il proprio interesse, dichiarandosi fin da subito disponibile a una pronta adesione all’iniziativa. In particolare, a oggi vi hanno aderito il 62% delle Corti d’Appello, il 52% delle Procure generali, il 52% dei Tribunali capoluogo di Distretto e il 48% sia dei Tribunali di Sorveglianza che dei Tribunali per i Minorenni. Soltanto 6 Uffici giudiziari non si sono dimostrati interessati al programma.
Il Piano straordinario per la giustizia digitale mira a diffondere il riuso, da parte degli uffici giudiziari, di soluzioni già sperimentate volte a ridurre i tempi e i costi dei procedimenti e facilitare il lavoro dei magistrati e degli operatori della giustizia, sgravando il personale dall’onere derivante dalla gestione cartacea di alcune importanti procedure. Esso è immediatamente operativo e verrà completato in 18 mesi attraverso la realizzazione di tre distinte linee di intervento: digitalizzazione degli atti, invio di notifiche on line e pagamenti on line. Si ricorda infine che informazioni dettagliate sulle sue caratteristiche e sulle procedure operative di adesione possono essere richieste contattando il Numero Verde 800.254.009 oppure inviando una e-mail all’indirizzo giustizia.digitale@governo.it.

>> Tabelle disponibilità
>> Tabelle adesione formale

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>