Questo articolo è stato letto 0 volte

Giustizia digitale: 156 uffici giudiziari hanno già aderito al piano straordinario per digitalizzazione atti, notifiche on line e pagamenti on line

A due settimane dal suo avvio, 156 uffici giudiziari su 410 hanno già formalmente inviato la domanda completa di adesione al Piano straordinario “Giustizia Digitale” che i Ministri Renato Brunetta e Angelino Alfano hanno varato con l’obiettivo di ridurre i tempi dei procedimenti, facilitare il lavoro dei magistrati e degli operatori della giustizia, ridurre i costi, liberare risorse umane da alcune attività che saranno digitalizzate e semplificare la fruizione dei servizi per i cittadini e le imprese. In particolare, risultano aver aderito:13 Corti d’Appello, 12 Procure generali, 44 Tribunali, 58 Procure della Repubblica e 11 Tribunali per i minorenni.
Formalizzato lo scorso 25 marzo con un accordo di programma tra i due Ministeri interessati e DigitPA, il Piano straordinario “Giustizia Digitale” prevede tre linee di intervento (digitalizzazione degli atti, invio di notifiche online e pagamenti online) da completare in un arco temporale di 18 mesi. Si ricorda che informazioni dettagliate sulle sue caratteristiche e sulle procedure operative di adesione possono essere richieste contattando il Numero Verde 800.254.009 oppure inviando una e-mail all’indirizzo giustizia.digitale@governo.it.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *