Questo articolo è stato letto 11 volte

Fondi Ue, l’Italia rischia di perdere 42 miliardi

Fonte: La Repubblica

L’Italia rischia di perdere tra i 12 ed i 42 miliardi di fondi strutturali, col nuovo bilancio Ue post 2020. E’ quanto emerge da documenti di lavoro preparati dalla Commissione Ue in preparazione del confronto sul prossimo bilancio pluriennale dell’Unione, che confermano le anticipazioni di Repubblica in edicola. Nel documento si delineano tre scenari: nell’ipotesi peggiore l’Italia potrebbe non ricevere più fondi legati alle politiche di coesione perdendo così circa 42 miliardi di euro rispetto all’attuale periodo finanziario (2014-2020).
I soldi dei Fondi europei sono quelli destinati allo sviluppo del Mezzogiorno o con i quali le regioni del Centro e del Nord finanziano ricerca, università, formazione e welfare. Il problema per l’Italia è che la loro gestione nei prossimi anni verrà trattata a primavera, e noi corriamo il rischio di mancare al tavolo delle decisioni perché impegnati nella partita del dopo-elezioni…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *