Questo articolo è stato letto 1 volte

Energia: l’approccio innovativo di una città finlandese

Una forte domanda di energia durante i lunghi inverni artici e norme severe in materia ambientale sono le sfide che a Lahti,  Finlandia, si è deciso di affrontare con un approccio innovativo. Con il sostegno della BEI la società fornitrice di energia ha deciso di costruire una delle  unità di cogenerazione più moderne al mondo, a partire dai rifiuti. Ogni anno la nuova centrale trasformerà 250.000 tonnellate di rifiuti industriali e domestici provenienti da Lahti ed Helsinki per produrre calore ed elettricità. Tale produzione sarà considerabilmente superiore a quella delle centrali esistenti grazie ad un nuovo processo di gassificazione ad alta pressione e di incenerimento ad alta temperatura. Lahti è una città moderna e florida di circa 100000 abitanti ad un’ora di strada da Helsinki. Dalla fine degli anni Novanta Lahti Energy è un polo di eccellenza internazionale nel campo della cogenerazione di calore ed elettricità: là dove le centrali termiche convenzionali disperdono il calore in eccesso della produzione di elettricità nei laghi e nei fiumi la cogenerazione permette di riutilizzare il calore incanalandolo nelle reti di riscaldamento urbano.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>