Questo articolo è stato letto 0 volte

Servizi di cura all’infanzia e anziani non autosufficienti, è on line Pacweb

Per agevolare la presentazione dei piani di intervento che scadono il prossimo 14 dicembre, l’Autorità di gestione responsabile dell’attuazione del Programma nazionale servizi di cura all’infanzia e agli anziani non autosufficienti ha messo a punto, insieme al Formez che cura l’assistenza tecnica, un innovativo sistema informatico, Pacweb, che guida l’utente nella compilazione on line dei formulari e delle schede previsti nelle Linee Guida e lo aiuta a non commettere errori di natura formale, consentendogli di verificare la congruenza dei dati immessi.
Entro quella data, infatti, i comuni capofila degli ambiti o distretti delle regioni Calabria, Campania, Puglia, Sicilia dovranno inviare all’Autorità di gestione del Programma i progetti condivisi con le amministrazioni locali presenti sui rispettivi territori, pena l’esclusione dall’accesso ai Fondi PAC.
Il primo riparto ammonta a complessivi 250 milioni di euro così ripartiti: 35.725.000 alla Calabria, 73.925.000 alla Campania, 60.350.000 alla Puglia e 80.000.000 alla Sicilia.
Per accedere al sistema Pacweb – la cui utilizzazione per la presentazione dei piani di intervento non è, tuttavia, obbligatoria – è attivo l’indirizzo www.atservizipac.it/pacweb/login.jsp oppure può essere utilizzato il link nel riquadro Link esterni nella sezione ‘PAC Servizi di cura all’infanzia e anziani non autosufficienti’ presente su questo sito.

(Fonte: Ministero dell’interno)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>