Questo articolo è stato letto 1 volte

Dove va la larga banda? Regione Campania decide con cittadini, aziende, amministrazioni e TLC

La Regione Campania sta definendo gli interventi finalizzati all’ampliamento dell’attuale copertura di servizi in larga banda nelle aree del territorio regionale. In questo contesto ha aperto una consultazione pubblica, per individuare le aree del territorio campano ammissibili all’intervento.

Nel dettaglio, attraverso la consultazione l’amministrazione regionale intende perseguire una triplice finalità:

  • individuare le aree territoriali dove non esiste offerta di servizi in banda larga per la popolazione;
  • verificare l’intenzione degli operatori di intervenire autonomamente sui territori oggetto della consultazione entro i prossimi tre anni;
  • accertare la disponibilità delle pubbliche amministrazioni di mettere a disposizione preesistenti idonee infrastrutture di posa (ad esempio strade, reti elettriche, reti fognarie) e di centrale al fine di evitare duplicazioni inutili e sprechi di risorse.

In linea con gli obiettivi stabiliti, la consultazione è rivolta a:

“L’obiettivo finale – spiegano dalla Regione – è assicurare l’accessibilità ai servizi erogati mediante le nuove tecnologie dell’informazione ai cittadini, alle imprese e alle altre amministrazioni che si trovano ad operare in condizioni di digital divide”.

Il termine di chiusura della consultazione pubblica è il 27 gennaio 2011.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>