Questo articolo è stato letto 1 volte

Dirigenti a tempo: tetto fisso all’8%

Anche negli enti locali i dirigenti a tempo non possono essere più dell’8% dei posti in dotazione organica della dirigenza. Con tre pareri praticamente identici (12, 13 e 14) di ieri, le sezioni Riunite della Corte dei Conti chiudono la vicenda sull’applicazione alle autonomie dell’articolo 19 del Dlgs 165/2001, nel testo modificato dalla riforma Brunetta. Il Dlgs 150/2009 ha introdotto limiti alla dirigenza a tempo, stabilendo il tetto del 10% per la prima fascia e dell’8% per la seconda. Molti enti locali hanno chiesto alla magistratura contabile se la norma andasse applicata anche a loro, vista la diversa previsione contenuta nell’articolo 110 del Dlgs 267/2000, che non poneva limiti in caso di dirigenti in dotazione organica. La sezione lombarda si era espressa per il mantenimento dell’articolo 110, in quanto norma speciale, mentre Puglia e Veneto avevano abbracciato la tesi contraria. Ne è seguita la remissione alle sezioni riunite: queste in primo luogo affermano che non è intervenuta un’abrogazione implicita dell’articolo 110, ma osservano come la giurisprudenza si sia espressa in maniera restrittiva nei confronti dei «dirigenti fiduciari» (a partire dalla sentenza 324/2010 della Corte costituzionale). La Corte dei Conti si pone nel solco tracciato dai giudici di merito. Relativamente al limite, la magistratura contabile ritiene applicabile a enti locali e regioni la soglia dell’8%, in quanto la maggiore percentuale del 10% fa riferimento ai dirigenti di prima fascia, non presenti negli enti locali. Anche sugli arrotondamenti va applicata la regola contenuta nel Dlgs 165/2001, arrivando all’unità superiore nel caso in cui il primo decimale sia pari o superiore a cinque. Sorge ora il problema dei dirigenti a tempo determinato assunti dopo l’entrata in vigore della riforma Brunetta e che sforano il tetto suddetto: quale sarà il loro destino?

Continua a leggere su: Il Sole 24 Ore

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>