Questo articolo è stato letto 0 volte

Decreto Sviluppo, Prestigiacomo: puntare sulla green economy per più crescita e occupazione

È essenziale mantenere l’incentivo del 55% di sgravio fiscale per le ristrutturazioni “ambientali” degli immobili. Una misura che ha migliorato l’efficienza energetica del nostro paese, la qualità di vita dell’ambiente nei nostri centri abitati e sorretto il comparto dell’edilizia.
È parimenti necessario che il decreto contenga incentivi per la ricerca tecnologica legata all’ambiente. L’Italia ha già una posizione di rilievo nel mercato mondiale delle tecnologie verdi. Questa posizione deve essere difesa e rafforzata per consentire alle aziende italiane di primeggiare nell’economia del futuro ed essere competitive sui mercati globali.
In Inghilterra, come in Francia o in Germania, sia pure in questa fase di crisi, i governi conservatori stanno puntando e investendo sulla green economy come decisivo driver per la ripresa. L’Italia deve fare altrettanto, anzi deve fare di più.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>