Questo articolo è stato letto 847 volte

Decreto Crescita: contributi per 500 milioni di euro in favore dei Comuni

Decreto Crescita: contributi per 500 milioni di euro in favore dei Comuni

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha adottato il provvedimento che contribuisce ad assegnare i contributi stanziati dal Decreto Crescita (testo oggi all’esame definitivo della Camera) in favore dei Comuni, per la realizzazione di progetti di efficientamento energetico e di sviluppo territoriale sostenibile. Il decreto è, proprio in queste ore, nelle fasi finali del suo percorso di conversione in legge.

Il decalage dei contributi per i Comuni a seconda della dimensione

I contributi assegnati ai Comuni ammontano complessivamente a 500 milioni di euro e variano in funzione del numero dei residenti. Si oscilla da un contributo di 50mila euro per i Comuni con popolazione fino a 5mila abitanti a un contributo di 250mila euro per i Comuni che hanno più di 250mila abitanti.
Ciascun Comune beneficiario è tenuto ad avviare i progetti entro il 31 ottobre 2019, pena la decadenza del contributo.

Le opere finanziate

I contributi sono destinati a opere di efficientamento energetico, quali interventi di illuminazione pubblica, di risparmio energetico degli edifici pubblici, di installazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, e di sviluppo territoriale sostenibile, quali interventi per la mobilità sostenibile, l’adeguamento e la messa in sicurezza di scuole ed edifici pubblici, l’abbattimento delle barriere architettoniche
Le disposizioni operative e le modalità di controllo per l’attuazione della misura saranno disciplinate con successivi provvedimenti ministeriali.

> TUTTE LE INFORMAZIONI INTEGRATIVE SONO DISPONIBILI SUL PORTALE DEL MISE.

> CONSULTA IL TESTO DEL PROVVEDIMENTO SULLA CRESCITA.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *