Questo articolo è stato letto 0 volte

Cura semplificazioni per la p.a.

cura-semplificazioni-per-la-p-a.jpg

Risparmi di 1,3 miliardi per le imprese sugli appalti, rinnovi più facili per il permesso di soggiorno, scadenza dei documenti il giorno del compleanno, viaggi low cost per giovani e anziani, i beni sequestrati alla mafia affidati a giovani per scopi turistici, un piano di edilizia scolastica per gli interventi più urgenti. Sono queste le novità più rilevanti contenute nel decreto legge in materia di semplificazioni e sviluppo approvato venerdì scorso dal Consiglio dei Ministri. Un provvedimento che in queste ore è ancora in fase di rifinitura e che sarà seguito, in settimana, da un altro decreto in materia di semplificazioni fiscali. Le misure sulla semplificazioni  “hanno certamente una ricaduta economica”, ha affermato il premier Mario Monti, spiegando come al momento la pubblica amministrazione sia “farraginosa” e che “non serve sufficientemente il mondo delle imprese”. Con il decreto “rimuoviamo i fattori di scarsa competitività e sottoponiamo noi stessi, in quanto pubblica amministrazione, a uno sforzo di modernizzazione come lo chiediamo alle imprese. Tutti dobbiamo diventare più svelti nella competizione mondiale”, ha osservato il professore. Vediamo in sintesi le principali novità, siccome emergono nelle bozze circolate e nel comunicato del Consiglio dei Ministri.

BONUS ASSUNZIONI SUD
La misura viene prorogata al 2013.

APPALTI
Le amministrazioni avranno la possibilità di consultare rapidamente il fascicolo elettronico di ciascuna impresa ed effettuare i controlli necessari, con un risparmio stimato di circa 1,3 miliardi l’anno.

RINNOVO PERMESSI DI SOGGIORNO
L’autorizzazione al lavoro stagionale si intende prorogata e il permesso di soggiorno può essere rinnovato in caso di nuova opportunità di lavoro stagionale offerta dallo stesso o da altro datore di lavoro. 

FORNAI
Salta l’obbligo di chiusura domenicale e nei giorni festivi per i panificatori.

CARTA IDENTITÀ
La scadenza, per le nuove, è fissata al giorno del compleanno. 

CODICE DELLA STRADA
Il controllo sui gas di scarico dell’auto si farà solo con la revisione, non ogni anno. Più facile rinnovare la patente per gli ultraottantenni. 

TURISMO
Si promuove l’istituzione, con le locali camere di commercio di sportelli del turista. Arrivano, inoltre, i viaggi low cost per giovani, anziani e disabili, mediante accordi con i principali vettori. I beni immobili sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata possono essere dati in concessione a cooperative di giovani. 

AGENDA DIGITALE
Una Cabina di regia avrà il compito di coordinare gli interventi pubblici volti alla medesime finalità da parte di regioni, province autonome ed enti locali. 

SCUOLA E UNIVERSITÀ
Arrivano per le scuole le “reti” territoriali. E l’iscrizione all’Università si farà solo via web così come le valutazioni per gli studenti. Il Cipe metterà a punto un Piano di messa in sicurezza degli edifici scolastici esistenti e di costruzione di nuovi edifici “al fine di assicurare il tempestivo avvio di interventi prioritari e immediatamente realizzabili”. Tra le novità, la possibilità di p0ermuta di immobili tra pubblico e privato per individuare sedi opportune per le scuole.

BUROCRAZIA
La pubblica amministrazione dovrà “pareggiare” gli oneri amministrativi: cioè il saldo tra oneri aggiunti e oneri eliminati dovrà essere pari a zero a fine anno. E arriva un commissario ad hoc al quale il privato potrà rivolgersi in caso di lungaggini dell’amministrazione.

DIVERSAMENTE ABILI
Un’unica certificazione per attestare lo status di diversamente abile ed aver diritto a tutte le agevolazioni. 

CAMBIO DI RESIDENZA E MATRIMONIO
La certificazione avverrà in tempo reale.

WEB PER COMUNICAZIONE
Le comunicazioni e le trasmissioni tra comuni di atti e di documenti saranno effettuate “esclusivamente in modalità telematica”.

IMPRESE, PARTE SPERIMENTAZIONE
Si prevede un periodo di un anno per attivare percorsi sperimentali di semplificazione amministrativa per gli impianti produttivi e le iniziative ed attività delle imprese sul territorio, in ambiti delimitati e a partecipazione volontaria.

CONTROLLI SUL WEB
Le amministrazioni dovranno pubblicare sul proprio sito e su www.impresainungiorno.gov.it la lista dei controlli a cui sono assoggettate le imprese.

CONTRATTI PUBBLICI
È istituita, presso l’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici la Banca dati nazionale dei contratti pubblici.

APPALTI
Arriva la responsabilità solidale negli appalti tra datore di lavoro, appaltatore ed eventuali subappaltatori.

AMBIENTE E PMI
Arriva la dichiarazione unica ambientale per le piccole e medie imprese.

TASSA SOGGIORNO
Il dl prevede sconti ed esenzioni per la tassa di soggiorno, ma non da subito. Il decreto siglato dagli ex ministri Maroni e Tremonti che introduce un balzello per il rilascio del documento di soggiorno agli immigrati entrerà regolarmente in vigore oggi. 

INPS
Da maggio tutti i versamenti nei confronti dell’Inps dovranno essere fatti con strumenti di pagamento elettronici.

INTERESSE CULTURALE
Si snelliscono le procedure per la verifica dell’interesse culturale nell’ambito della dismissione del patrimonio immobiliare pubblico. Nel rispetto delle esigenze di tutela del patrimonio culturale, “sono definite modalità tecniche operative, anche informatiche, idonee ad accelerare le procedure di verifica dell’interesse culturale”.

SAGRE
Sarà più semplice vendere alimenti e bevande in occasione di sagre, fiere, manifestazioni religiose e culturali o eventi locali straordinari. L’articolo 43 semplifica, infatti, le procedure di somministrazione temporanea di alimenti e bevande. La vendita temporanea di bibite e alimenti è avviata, comunque, “previa segnalazione certificata di inizio attività“.

SOCIAL CARD
Torna, in via sperimentale, la carta acquisti per le fasce deboli. Nel dl si prevede “una sperimentazione finalizzata alla proroga del programma carta acquisti” per favorirne la diffusione “tra le fasce di popolazione in condizione di maggiore bisogno, anche al fine di valutarne la possibile generalizzazione come strumento di contrasto alla povertà assoluta”. La sperimentazione è avviata nei comuni con più di 250.000 abitanti e la dotazione massima di risorse sarà di 50 milioni. Inoltre la sperimentazione non potrà superare i 12 mesi.

Fonte: www.lagazzettadeglientilocali.it

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>