Questo articolo è stato letto 62 volte

Convenzioni CONSIP: risparmi per la PA fino al 5,6%

Convenzioni CONSIP: risparmi per la PA fino al 5,6%

Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha reso noto il seguente comunicato:
“Ogni anno il Ministero dell’Economia e delle Finanze rileva i prezzi unitari corrisposti dalle pubbliche amministrazioni perl’acquisto di prodotti di 25 categorie merceologiche. La rilevazione viene effettuata presso un campione e con una metodologia definiti in collaborazione con l’Istat, che cura anche l’elaborazione dei dati.
L’indagine sugli acquisti compiuti nel 2016 si è conclusa da poco ed entro l’anno saranno disponibili i risultati relativi a tutte le 25 categorie merceologiche. Al momento vengono anticipati i dati relativi a tre categorie merceologiche di larga diffusione: buoni pasto, carburanti (con la distinzione tra benzina e gasolio), personal computer portatili.
La rilevazione dei prezzi corrisposti dalle pubbliche amministrazioni consente anche di verificare l’efficacia delle convenzioni stipulate da CONSIP. Infatti il confronto tra i prezzi corrisposti per gli ordini emessi sulla base delle convenzioni stipulate da CONSIP e i prezzi negoziati direttamente dalle singole amministrazioni consente di identificare per ciascuna categoria la modalità di acquisto più conveniente per le finanze pubbliche.
Dal confronto emerge che gli acquisti tramite convenzione CONSIP sono sempre più vantaggiosi degli acquisti effettuati direttamente dalle pubbliche amministrazioni centrali e locali (con la sola eccezione della benzina, per la quale le amministrazioni centrali sono riuscite a spuntare un prezzo mediamente più basso dello 0,42%)”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *