Questo articolo è stato letto 1 volte

Conferenza unificata, ok di Anci al testo unico sui servizi pubblici locali

Parere favorevole dell’Anci, dopo la conferma della disponibilità all’accoglimento degli emendamenti presentati in sede tecnica e su cui già si aveva avuto un assenso di massima, allo schema di decreto legislativo sul Testo unico sui servizi pubblici locali, su cui gli enti locali sono stati chiamati ad esprimersi nel corso della Conferenza Unificata, riunitasi ieri a Roma presso il Ministero per gli affari regionali.

“Abbiamo espresso il pieno apprezzamento per l’obiettivo che questo decreto si prefigge – ha riferito al termine della riunione il vicepresidente Anci e sindaco di Valdengo Roberto Pella –, anche alla luce dei correttivi del testo su cui il governo si è detto disponibile ad intervenire, con l’accoglimento delle nostre proposte emendative. In particolare – ha aggiunto Pella – oltre allo snellimento delle procedure per l’assunzione dei servizi pubblici locali di interesse economico generale attraverso le società cosiddette in house, sull’articolo 16 del provvedimento abbiamo rimarcato come sia necessario un pieno coinvolgimento dei Comuni e dell’Anci rispetto al delicato tema dell’assimilazione dei rifiuti”.

>>> Speciale RIFORMA MADIA



VIDEOCONFERENZA IN DIRETTA

Gli Enti locali e il nuovo Testo unico sulle società
a partecipazione pubblica
(attuativo della riforma Madia)
Videoconferenza in diretta a cura della Dott. Michele Nico

Lunedì 30 Maggio 2016 – dalle 10.30 alle 12.30

€ 89,00 (IVA esclusa) >> ACQUISTA

In omaggio l’accesso gratuito di un mese
al servizio Internet Public Utilities

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *