Questo articolo è stato letto 0 volte

Con il concerto del Ministro Brunetta approvato d.lgs. su determinazione fabbisogni standard degli enti locali

Con il concerto del Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione Renato Brunetta, il Consiglio dei Ministri ha approvato ieri il decreto legislativo concernente la determinazione dei fabbisogni standard di comuni, città metropolitane e province. Il calcolo dei fabbisogni degli Enti locali non sarà più ancorato esclusivamente alla spesa storica ma anche ad altri parametri, tra i quali sono stati inseriti – su iniziativa del Ministro Brunetta – l’efficienza, l’efficacia e la qualità dei servizi resi a cittadini e imprese, il grado di soddisfazione dei cittadini-clienti nonché la spesa per il personale necessario per assicurare tali servizi. Si tratta di un capovolgimento di ottica che consentirà – con gradualità ma in via definitiva – di abbandonare gli effetti distorsivi e poco responsabilizzanti generati dal modello attuale di finanziamento degli Enti locali e di rafforzare l’efficienza delle amministrazioni locali nonché la trasparenza e il controllo democratico da parte dei cittadini.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>