Questo articolo è stato letto 0 volte

Comuni: i sindaci più amati d’Italia

Sondaggi e classifiche sono strumenti criticati perché considerati effimeri, tuttavia hanno comunque la loro importanza. Dall’ultima classifica riguardante il mondo delle autonomie locali emergono alcune interessanti sorprese, ma ritornano pure delle conferme. Anche nel secondo semestre del 2010, il sindaco di Firenze, Matteo Renzi, è risultato il primo cittadino più amato d’Italia (68,1% di gradimento), come registrato nella prima metà dell’anno scorso. C’è, però, una novità: Renzi infatti deve fare i conti con il suo omologo di Verona Flavio Tosi (secondo nella precedente rilevazione), che lo ha raggiunto sul gradino più alto grazie a un lusinghiero +2,2% di gradimento (68,1%). La fotografia dei sindaci più graditi l’ha scattata anche questa volta lo studio ‘Monitor Città realizzato da Fullresearch. Nella classifica guadagna una posizione anche il sindaco di Torino (e presidente dell’Anci), Sergio Chiamparino (terzo nel primo semestre 2010 e ora secondo con il 65,9% di gradimento), seguito dal neosindaco di Sassari Gianfranco Ganau, eletto nella primavera scorsa e al suo secondo mandato (65%).

Secondo quanto segnalato da Monitor Città (lo studio viene realizzato ogni 6 mesi e rappresenta solo gli amministratori che hanno superato la soglia del 55% di gradimento), nella seconda metà del 2010 nessun sindaco donna ha superato la soglia minima di gradimento. Inoltre, i 42 primi cittadini in classifica sono 27 di centrosinistra e 15 di centrodestra; 19 del Nord, 9 del Centro e 14 del Sud. Tra i sindaci che guadagnano posizioni figurano quelli di Bari e Salerno, Michele Emiliano e Vincenzo De Luca, saliti rispettivamente dal dodicesimo all’ottavo posto e dal decimo al nono; scivola in basso invece di 16 posizioni il primo cittadino di Roma Gianni Alemanno, che passa dal terzo al diciannovesimo posto (-5,1% al 59,1%). Il capitolo del gradimento sulla qualità dei servizi erogati vede riconfermata al primo posto Bolzano (76,3%), seguita da Trento (71,5%) e Belluno (66,1%). Ad eccezione di Siena, i primi 20 posti di questa classifica sono tutti occupati da città del Nord.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>