Questo articolo è stato letto 0 volte

Coesione: pubblicata la V relazione

La quinta relazione della Commissione sulla coesione economica, sociale e territoriale, appena pubblicata,  dimostra che la politica di coesione dell’UE ha contribuito in maniera significativa alla crescita e alla prosperità, nonché alla promozione di uno sviluppo equilibrato all’interno dell’Unione europea
Ogni tre anni l’UE pubblica una relazione sulla coesione economica, sociale e territoriale, che illustra i progressi compiuti e i contributi dati dall’UE e dalle amministrazioni nazionali e regionali. La quinta relazione sulla coesione è stata appena pubblicata.
I principali temi trattati sono:

  • l’analisi delle disparità regionali
  • il contributo dell’UE e delle amministrazioni nazionali e regionali alla coesione
  • l’impatto della politica di coesione
  • la politica di coesione dopo il 2013.

La politica di coesione è inquadrata nel contesto della crisi economica e della strategia Europa 2020.

 Principali conclusioni della quinta relazione sulla coesione

  • Le disparità tra le regioni dell’UE si stanno riducendo: le differenze in termini di PIL pro capite sono notevolmente diminuite.
  • Le regioni più sviluppate sono più competitive, ad esempio perché:
    ◦sono più innovative
    ◦offrono una formazione migliore
    ◦hanno tassi di occupazione elevati
    ◦dispongono di infrastrutture migliori
    •Il senso di benessere e la soddisfazione per la propria vita sono fortemente correlati al reddito familiare nelle regioni meno sviluppate dell’UE, ma non in quelle più avanzate.
    •Sostenibilità ambientale:
    ◦alcune regioni rischiano di risentire fortemente dei cambiamenti climatici
    ◦in altre vi è un elevato potenziale di produzione di una maggior quantità di energia rinnovabile
    ◦nel centro di molte città la qualità dell’aria lascia a desiderare
    ◦in alcuni paesi dell’Europa orientale le capacità di trattamento delle acque reflue è insufficiente.

>> LE CONCLUSIONI

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>