Questo articolo è stato letto 0 volte

CGIA Mestre, con la deducibilità Imu risparmi per le Pmi fino a 1.538 euro

cgia-mestre-con-la-deducibilita-imu-rispermi-per-le-pmi-fino-a-1538-euro.jpg

Con la deducibilità dell’Imu le Pmi potranno avere risparmi fino a 1.538 euro. Non però da quest’anno visto che è ormai sfumata l’ipotesi che venga applicata la deducibilità dell’Imu del 50% dalla base imponibile Irpef o Ires e, pare sia stata posticipata al 2014. I dettagli dell’operazione saranno definiti nelle prossime settimane con la legge di stabilità.
Tuttavia, la Cgia ha già fatto i conti ed è in grado di quantificare i benefici economici per alcune piccole e piccolissime imprese. Se, come dicevamo, verrà confermata la deducibilità al 50% a partire dal 2014, la riduzione d’imposta per un fruttivendolo sarà di 209 euro, per un elettricista di 809 euro e per un calzaturificio di 1.538 euro.
Dopo aver misurato l’alleggerimento di imposta ottenuto con la deducibilità del 50%, la Cgia ha messo a confronto l’entità del pagamento dell’Imu riferito al 2014 con quanto questi piccoli imprenditori hanno pagato nel 2011, vale a dire l’ultimo anno di applicazione dell’Ici. Il risultato che emerge conferma ancora una volta che l’Imu, nonostante l’agevolazione prevista per il 2014, è più ‘pesante’ dell’Ici. Per il fruttivendolo l’aggravio dell’Imu dedotta rispetto all’Ici è di 297 euro, per l’ elettricista è di 905 euro e per il calzaturificio di 1.411.
“Il capannone, il negozio o il laboratorio artigiano non sono una manifestazione di ricchezza degli imprenditori – commenta il segretario Cgia Giuseppe Bortolussi – bensì gli strumenti necessari per fare impresa, per produrre ricchezza e distribuirla ai propri dipendenti. Se, invece, continuano ad essere visti solo come una fonte di gettito non si fa altro che penalizzare coloro che sono in grado di far uscire il Paese da questa situazione di crisi, ovvero le imprese. Per questo – conclude -, è necessario intervenire immediatamente e ridurre il carico fiscale sulle aziende, partendo proprio dall’Imu”.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>