Questo articolo è stato letto 0 volte

Campania, margini per evitare la multa Ue

Un nuovo dossier da presentare all’Europa con “l’ipotesi di un rimodulazione del piano rifiuti della Campania”. L’assessore all’Ambiente della Regione Campania, Giovanni Romano, spiega che si sta lavorando a un documento “insieme con il Ministero dell’ambiente e che presenteremo all’Unione europea a metà settembre”.

“Ci sono buoni margini di speranza per evitare la sanzione – spiega in occasione della presentazione sulla raccolta rifiuti con apparecchiature e elettriche ed elettroniche (Raee) – Sulla base di questo lavoro, dimostreremo all’Europa che il nostro lavoro è in progress nonostante a loro possa sembrare che sia tutto statico”. In Europa, fa sapere Romano, “ci dicono che nel piano sono inseriti gli impianti finali di Acerra, Salerno, Napoli Est e Giugliano per le ecoballe, però nei fatti funziona solo il primo, quello di Acerra”. “Sono portati a pensare – continua – che vogliamo ancora portare i rifiuti fuori regione”. 

“Noi stiamo dimostrando invece che Italia ha sistema giurisdizionale complesso – conclude – La difficoltà è far capire loro come funziona il sistema dei ricorsi alla giustizia amministrativa. Le nostre leggi vanno rispettate e noi lo facciamo, l’Europa dovrebbe essere un po’ più indulgente”.

(Fonte: Ansa)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>