Questo articolo è stato letto 3 volte

Calcola il fondo di solidarietà 2013

calcola-il-fondo-di-solidarieta-2013.jpg

Sono consultabili QUI i dati di base di riferimento del d.P.C.M. sul fondo di solidarietà comunale in corso di perfezionamento.
Ecco la legenda per la definizione degli importi e dei calcoli effettuati:

Legenda
QUADRO A) DEFINIZIONE DELLE RISORSE DI RIFERIMENTO
A1) valore delle risorse spettanti per l’anno 2012 a titolo di Fondo sperimentale di riequilibrio, come definitivamente determinate a seguito della stima definitiva del gettito IMU 2012 di competenza comunale ad aliquota base (punto A6).
A4) detrazione di risorse a carico dei comuni per l’anno 2013 (importo complessivo 2.250 milioni) in applicazione dell’articolo 16, comma 6, del decreto-legge 6 luglio 2012, n. 95, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n. 135.
A5) riduzione delle risorse 2013 a seguito della cessata vigenza della disposizione di cui all’art. 34, comma 37, del decreto-legge n. 179 del 2012. Si evidenzia che un importo di ugual misura è riconosciuto ai singoli comuni per l’anno 2013 dall’articolo 2, comma 1, del decreto-legge 15 ottobre 2013, n. 120.
A6) stima definitiva del gettito IMU 2012 di competenza comunale ad aliquota base comunicata dal MEF – Dipartimento delle finanze in data 29 maggio 2013 e pubblicata il 31 maggio 2013 sul Portale del Federalismo Fiscale.
A7) valore della base di riferimento delle risorse per singolo comune (art. 2 del DPCM), dato dalla somma delle risorse 2012 di cui al punto A1 e del gettito stimato IMU 2012 (A6), alla quale vanno portati in detrazione gli importi di cui ai punti A4 e A5.
QUADRO B) ALIMENTAZIONE FONDO DI SOLIDARIETA’ COMUNALE 2013
B1) stima del gettito IMU 2013 di competenza comunale ad aliquota base comunicata dal MEF-Dipartimento delle finanze in data 30 settembre 2013. Si evidenzia che:

  • 1) a differenza dell’anno 2012, non è previsto l’obbligo per i comuni di inserire nel bilancio di previsione un importo pari al valore stimato del gettito IMU, in quanto il dato è utilizzato per il calcolo delle quote di alimentazione e riparto del Fondo di solidarietà comunale per l’anno 2013, ma non è commisurato al reale gettito IMU in ragione di quanto espresso nei successivi punti 2) e 3);
  • 2) la stima di gettito 2013 è determinata sulla base delle risultanze della verifica del gettito IMU 2012 e resa conforme alla struttura d’imposta per l’anno 2013, come modificata dall’articolo 1, comma 380, della legge 24 dicembre 2012, n. 228 (modifica della riserva erariale). La predetta stima, quindi, considera anche il gettito (ad aliquota di base) corrispondente alla prima rata IMU degli immobili di cui all’ articolo 1 del decreto-legge 31 agosto 2013, n. 102, nonché il gettito relativo alle agevolazioni di cui al successivo articolo 2 del citato decreto-legge, atteso che per tali fattispecie è stato erogato apposito contributo compensativo in attuazione dell’articolo 3 del medesimo decreto-legge;
  • 3) la stima comprende, inoltre, il gettito relativo agli immobili di proprietà comunale non adibiti a fini istituzionali, in relazione ai quali l’articolo 10-quater del decreto-legge 8 aprile 2013, n. 35, convertito dalla legge 6 giugno 2013, n. 64, ha attribuito ai comuni un contributo compensativo già erogato, per l’anno 2013, dal Ministero dell’interno.
B2) quota del gettito IMU 2013 ad aliquota base di ciascun comune ceduta per alimentare il Fondo di solidarietà comunale (art. 1, c. 380, lett. b, della legge n. 228 del 2012), pari al 30,745 % del gettito stimato di cui al punto B1.
B3) stima del gettito IMU 2013 di competenza comunale ad aliquota base di cui al punto B1 al netto della quota ceduta di cui al punto B2.
QUADRO C) RIPARTO FONDO SOLIDARIETA’ 2013
C1) si veda il punto A7).
C2) si veda il punto B3).
C3) saldo algebrico tra i punti C1) e C2). Il valore risultante è positivo (C1 maggiore di C2) e, pertanto, il comune è beneficiario di una quota del Fondo di solidarietà comunale (FSC) per l’anno 2013.
C4) rettifica del valore del FSC in base all’articolo 2, comma 3, del DPCM.
C5) quota del Fondo di solidarietà comunale attribuita per l’anno 2013 (C3 +/- C4).
QUADRO D) REGOLAZIONE RAPPORTI FINANZIARI SUL FONDO DI SOLIDARIETA’ 2013
D1) si veda il punto C5).
D2) importo complessivo degli acconti erogati dal Ministero dell’interno per l’anno 2013.
D3) importo spettante a saldo per l’anno 2013 a titolo di Fondo di solidarietà comunale (D1 – D2).

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>