Questo articolo è stato letto 2 volte

Brunetta premia il vincitore del contest  “nuovo logo”

Nel corso di una conferenza stampa tenutasi a Palazzo Vidoni, il ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione Renato Brunetta ha presentato il nuovo logo della p.a. digitale e ha premiato il vincitore del contest lanciato durante l’ultimo Forum p.a. proprio per individuare il simbolo che d’ora in poi rappresenterà tutte le iniziative della pubblica amministrazione digitale. Lo scorso 23 maggio si era aperta infatti una competizione online (conclusasi il 15 luglio), sulla piattaforma specializzata Zooppa.it, per coinvolgere e aggregare un pubblico – di giovani ma non solo – attraverso un contest trasparente nel quale il pubblico stesso ha proposto le idee e espresso il proprio gradimento. Tutto questo nell’ambito della campagna di comunicazione volta a valorizzare e a diffondere la conoscenza delle iniziative intraprese dal ministro Brunetta per rendere più semplice ed efficiente la relazione tra i cittadini, le imprese e la pubblica amministrazione. Il contest pubblico, strumento utilizzato per la prima volta da un ministero per una propria attività di comunicazione, ha suscitato un grandissimo interesse: sono giunte 1.252 proposte grafiche di logo e claim, il brief document ha avuto 1.663 download, gli utenti hanno postato 3.848 commenti e il contest è stato visualizzato 217.362 volte, con un tempo di permanenza medio di 8 minuti e 15 secondi.
La valutazione è avvenuta tramite una preselezione nella quale Forum p.a. ha effettuato una prima scrematura per arrivare alle 100 migliori creatività, e tra queste alle 50 finaliste. Durante la selezione successiva una giuria composta da cinque esperti esterni ha assegnato ad ognuna delle 50 creatività pre-selezionate un punteggio da 1 a 10 su 4 parametri: innovatività del concept, qualità grafica del logo, incisività del claim e funzionalità d’uso. La giuria era composta dal preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” Mario Morcellini, dal presidente della FERPI Patrizia Rutugliano, dal presidente Assorel Beppe Facchetti, dal segretario generale dell’Associazione Comunicazione Pubblica e Istituzionale Alessandro Rovinetti e dal presidente dell’ICI Giuseppe Maria Ardizzone. Come ultimo step la scelta finale del ministro Brunetta, in coerenza con lo svolgimento della politica di digitalizzazione della p.a. e di open government. Al vincitore assoluto, Giancarlo Fanti di Bologna, è stato consegnato un assegno di 10.000 dollari. Le quattro menzioni d’onore (Vincenzo Gentile di Roma, Raoul Vecchiola di Pescara, Francesco Comi e Elena Marengoni per Bruno&partners di Milano e Topspin) hanno invece ricevuto un premio di 1.000 dollari ciascuno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *