Questo articolo è stato letto 307 volte

Azienda pubblica di servizi alla persona: incarico di funzioni di direttore generale al segretario comunale

Incarico di funzioni di direttore generale al segretario comunale

Riveste interesse il parere reso dal Servizio Consulenza della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia (datato 18 ottobre 2017) in materia di incarichi di funzioni di direttore generale a segretario comunale all’interno di una azienda pubblica di servizi alla persona.

Si ritiene che, in una situazione di emergenza in cui non sussistano condizioni alternative, sia possibile affidare temporaneamente l’incarico di direttore generale di azienda pubblica di servizi alla persona ad un segretario comunale. Si tratta infatti di una figura professionale necessariamente dotata dei titoli di studio richiesti per l’accesso alla categoria dirigenziale, che ha maturato notevole esperienza in Enti locali, quali i Comuni, che esercitano attività anche nel settore sociale, al pari delle aziende predette, e che presentano complessità operative ben rilevanti.

Nel caso sottoposto al Servizio di consulenza della Regione l’Ente ha chiesto un parere in ordine alla possibilità che le funzioni di direttore generale dell’azienda siano svolte da un segretario generale comunale, per un periodo limitato e per il tempo strettamente necessario ad apportare determinate modifiche statutarie (che riguardano, nello specifico, i requisiti prescritti per la nomina del direttore generale) e ad assicurare nel contempo la gestione dell’Azienda medesima, nel rispetto dei principi di buona amministrazione.

>> CONTINUA A LEGGERE IL PARERE SUL PORTALE DEL SERVIZIO CONSULENZA REGIONE FVG.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *