Questo articolo è stato letto 0 volte

Affitti affidati al Demanio, Bolzano si oppone

BOLZANO – Ennesima guerra delle competenze sull’asse Bolzano – Roma. L’argomento è stato discusso ieri dalla giunta provinciale. Si tratta di una misura di risparmio adottata dal Ministero dell’economia e delle finanze che prevede la denuncia all’Agenzia del demanio di tutti i contratti d’affitto in atto e la delega alla stessa Agenzia per quanto riguarda la stipula di tali contratti. «Crediamo che per noi questa disposizione non valga – ha spiegato il presidente della giunta, Luis Durnwalder – e intendiamo difendere la nostra competenza». La Provincia ha informato i Comuni di comunicare all’Agenzia solamente i contratti attualmente in atto: «Crediamo che spetti a noi il compito di stabilire gli affitti, valutandone importi e convenienza», dice il presidente. Le motivazioni della Provincia, però, non hanno trovato terreno fertile nella Capitale. Da parte di Roma è stata confermata tale misura che riguarda anche la stessa Provincia autonoma. «Com-prendiamo la necessità di risparmiare imposta dal governo centrale, ma secondo la giunta ? spiega il presidente?questa misura lede le competenze della Provincia ed ha quindi deciso di impugnare la decisione adottata dal Ministero ». L’Agenzia del Demanio adotta criteri di economicità e di creazione di valore economico e sociale nella gestione del patrimonio immobiliare dello Stato. All’Agenzia è attribuita anche la gestione dei beni confiscati alla criminalità organizzata.

Continua a leggere su: Corriere dell'Alto Adige

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>