Questo articolo è stato letto 0 volte

A Ostia si naviga gratis anche sotto l’ombrellone

Da quest’estate i bagnanti che si recano in spiaggia ad Ostia potranno navigare non solo in acqua, ma anche su Internet, a costo zero, grazie al progetto Provincia Wi-Fi portato avanti dall’Amministrazione di Palazzo Valentini.
A presentare l’iniziativa il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti, Aurelio Regina, presidente della Uir (Unione degli Industriali e delle Imprese di Roma), Stefano Pileri vice presidente dell’Uir. La Provincia di Roma ha installato tre punti hot-spot sul litorale, nell’area della rotonda al termine di via Cristoforo Colombo, sul pontile e all’isola pedonale di piazza Anco Marzio, per la navigazione web gratuita. Giunge così a 262 il numero degli hot-spot installati (138 nella capitale e 124 in Provincia) nell’ambito del progetto Provincia Wi-Fi, varato dall’amministrazione Zingaretti, che per il momento e’ arrivato a coprire 65 Comuni del bacino territoriale provinciale.
Il programma di copertura wi-fi del litorale romano, dal porto turistico a Capocotta, andrà avanti in collaborazione con le associazioni balneari, per giungere entro due anni alla copertura integrale. Nel lavoro per la cancellazione del “digital divide” sul litorale di Ostia, l’Amministrazione provinciale di Roma ha attivato una serie di interventi in collaborazione con il progetto Roma città digitale, varato da circa un anno dall’Unione degli Industriali di Roma, che punta a realizzare entro il 2013 la cablatura con la fibra ottica di nuova generazione dell’intero territorio della capitale.
Per questo lavoro la Provincia si e’ avvalsa anche delle segnalazioni dei cittadini sul portale Zero Digital Divide, dove si sta costruendo la mappa del divario digitale del territorio, su quelle che sono le zone sprovviste di copertura della rete telematica. Nel presentare l’iniziativa il presidente della Provincia di Roma Nicola Zingaretti ha affermato: “Viste quelle che sono le nuove tecnologie nel campo della comunicazione pensiamo a quanti servizi si potranno offrire grazie all’accesso alla rete dalla spiaggia, pensiamo ad esempio alla lettura del giornale on line”. “Ci sembra giusto – ha spiegato il presidente dell’Uir Aurelio Regina – estendere la copertura del territorio con la fibra ottica che stiamo portando avanti nel nostro progetto anche ad alcune zone strategiche del territorio dell’area metropolitana”.
Proprio per consentire una rapida cablatura del suo territorio la Provincia di Roma è quella più veloce in Italia per la concessione di autorizzazioni per la realizzazione di infrastrutture legate alle nuove tecnologie. Per i cantieri che richiedono un limitato ricorso di scavi a cielo aperto e’ possibile svolgere procedure di autorizzazione veloci e semplificate. Per ulteriori informazioni è possibile consultare il Percorso Tematico “Wi Fi e ZeroDigitalDivide”.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>