Questo articolo è stato letto 0 volte

60% consumatori ignora contatori smart

Sei consumatori su dieci non sanno che esistono contatori intelligenti. Lo rileva un’indagine condotta da IBM, che individua anche una diffusa non conoscenza dell’unità di base usata per stabilire il prezzo dell’energia elettrica.
Dalla ricerca, condotta su oltre diecimila persone in 15 Paesi diversi, emerge che più del 30% degli intervistati non ha mai sentito parlare dell’espressione ”euro per kWh”, mentre il 60% non è a conoscenza dell’esistenza dei contatori elettronici e delle “smart grid”, le nuove reti di distribuzione intelligenti.
Il sondaggio rivela che la conoscenza strettamente è legata alla disponibilità dei consumatori ad accettare le nuove iniziative energetiche. Il 61% delle persone che ha mostrato una conoscenza approfondita della tematica energetica, infatti, ha considerato in modo positivo le attività in corso su contatori intelligenti e “smart grid”, rispetto al 43% di di chi possiede una conoscenza minima.
L’indagine evidenzia anche una differenza generazionale per quanto riguarda le motivazioni che portano le persone a voler ridurre i consumi energetici. I consumatori più giovani, spiega IBM, ”stanno valutando determinate scelte basandole sull’impatto ambientale”, mentre chi ha più di 55 anni ”indica la situazione economica nazionale come motivazione chiave per modificare il proprio comportamento”.

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>