Questo articolo è stato letto 0 volte

5399 azioni per la Settimana dei Rifiuti 2013: è record!

È stata presentata l’8 novembre scorso, presso lo stand di Federambiente ad Ecomondo, la quinta edizione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (European Week for Waste Reduction). E anche quella del 2013, che si svolgerà dal 16 al 24 novembre prossimi, come annunciato dai membri del comitato durante la presentazione, sarà un’edizione da record, con ben 5399 azioni approvate, a conferma di come la Settimana sia la principale e più ampia campagna di informazione e sensibilizzazione dei cittadini, europei e non solo, circa l’impatto dei loro stili di vita e dei loro consumi sull’ambiente e sulla produzione dei rifiuti.

A presentare i temi dell’edizione 2013 sono intervenuti Gianluca Cencia, Direttore Federambiente, Roberto Cavallo, Consigliere ACR+ e presidente AICA, Alessio Ciacci, Agenda 21 Rifiuti Network, Agata Fortunato, Provincia di Torino, Vincenza di Malta, Provincia di Roma, Stefano Ciafani, Vicepresidente Legambiente.

Numerosissimi sono stati gli enti, le associazioni, i gruppi di cittadini e le aziende che hanno organizzato le iniziative in vista della Settimana: importante ancora una volta è stato l’impegno ad esempio di Intesa Sanpaolo, con il coinvolgimento di tutti i dipendenti con la redazione di un vademecum green con tutte le loro migliori azioni per ridurre i rifiuti e gli sportelli bancomat che sensibilizzeranno sulla stampa della ricevuta, assieme ai punti vendita Simply, coinvolti grazie alla collaborazione di Porta la Sporta, noto progetto di educazione ambientale promosso dall’associazione Comuni Virtuosi, che svolgeranno azioni di sensibilizzazione sull’importanza di sostituire prodotti usa e getta con oggetti riutilizzabili, a partire dalla sporta, e fare la spesa comprando prodotti sfusi.

“Interessanti le azioni delle aziende, con tante iniziative innovative, rivolte ai dipendenti e alla comunità, per costruire un futuro sostenibile” – dichiara Alessio Ciacci, che ha validato le azioni delle imprese. “Il numero delle azioni dimostra il grande fermento dei circoli di Legambiente in relazione alla SERR, rinforzando il legame con il territorio alle quali fanno riferimento per cercare di migliorare insieme l’agire locale” – sostiene Stefano Ciafani, vicepresidente di Legambiente.

Potrete avere ulteriori informazioni anche sul sito www.menorifiuti.org e dai media partner dell’edizione 2013: Altreconomia, Alternativa Sostenibile, Econews, Edizioni Ambiente, E-Gazette, GreenBiz.it, GreenReport.it, GSA Igiene Urbana, Italpress, L’Ambiente, Nonsoloambiente.it, Regioni e Ambiente, Rifiutilab.

(Fonte: Eco dalle città)

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>