Questo articolo è stato letto 0 volte

2 milioni di euro per la customer satisfaction: parte il progetto Elistat

In arrivo i 2.000.000 di euro di cofinanziamento per il progetto “Elistat”, uno dei  sei progetti vincitori della terza edizione del Programma Elisa, presentati lo scorso 17 maggio al FORUM PA 2010. Obiettivo: misurare e migliorare la soddisfazione del cittadino.
E’ stata firmata a Roma lo scorso 7 luglio la prima convenzione per il cofinanziamento di Elistat che prevede una prima tranche di cofinanziamento che coprirà il 50% dell’intero investimo del progetto (quasi 4 milioni di euro) i 2milioni di euro. Ente capofila la Provincia di Brescia.
Visione sistemica e forte aggregazione, pur nell’eterogeneità degli enti partecipanti (dalle province metropolitane a quelle di nuova costituzione), sono due delle caratteristiche che connotano Elistat.
“ELISTAT” si propone anche di definire e realizzare gli strumenti più efficienti per la valutazione della customer satisfaction. In particolare il progetto muove dalla volontà di fornire una serie di informazioni funzionali ai livelli decisionali per direzionare correttamente le proprie azioni migliorando sempre più le prestazioni dell’Ente, incrementando la qualità dei servizi, riducendo la spesa e favorendo le aree “a valore aggiunto” interne all’Ente.
Per raggiungere questo obiettivo, il progetto, nell’ottica di condivisione dei processi innovativi, ha adottato il sistema “emoticons Mettiamoci la Faccia”.
Il progetto coinvolge un vasto bacino di utenza, oltre 23 milioni di abitanti di 42 Province appartenenti a ben 12 diverse Regioni ed oltre 2400 piccoli comuni. Al progetto aderiscono Enti Locali di tutta Italia, dal Piemonte alla Sicilia.
“La misurazione della qualità dei servizi è momento essenziale del processo di rinnovamento della pubblica amministrazione in quanto offre ai cittadini la possibilità di esprimere la propria soddisfazione rispetto ai servizi erogati dagli enti locali. Ciò rappresenta un feedback di grande utilità per le amministrazioni che tendono al continuo miglioramento dei propri servizi, con ottimizzazione della spesa pubblica anche attraverso virtuosismi di sistema”, ha commentato a margine dell’incontro il Prof. Ernesto Somma, coordinatore della Struttura di missione P.O.R.E.
L’Assessore all’Innovazione della Provincia di Brescia Corrado Ghirardelli, coordinatore del Tavolo dell’Innovazione delle province lombarde e rappresentante di tutte le Province italiane nella Commissione permanente per l’e-Government, così commenta l’avvio del progetto Elistat  “Questo progetto rappresenta una grossa opportunità per tutte le Province per dimostrare come l’innovazione può essere una seria e concreta risposta alla crisi, alla necessità di risparmiare, ma anche all’esigenza di offrire nuovi servizi e più trasparenza a favore dei cittadini e delle imprese del nostro paese. In Provincia di Brescia da anni abbiamo intrapreso con fermezza questa strada e oggi sono felice di poter guidare altre 41 province su questo percorso virtuoso che renderà più efficiente la P.A. nei nostri territori “.
>> Il sito del progetto Elistat

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>